L’Arcipelago di La Maddalena è costituito da 13 isole maggiori quali l’isola di Budelli, Razzoli, S. Maria e Spargi; da citare sono anche gli isolotti di Barrettini, Mortorio, Soffi e Nibani seppur ne andrebbero citati molti altri.

Questa zona del Mar Mediterraneo offre panorami unici ed indimenticabili, dove la particolare natura litologica del territorio, le caratteristiche del mare e delle coste, la quasi totale assenza di insediamenti umani hanno dato a questo ambiente un grandissimo pregio. Questo elemento ha prodotto un aumento dell’affluenza turistica ed un’intensa frequentazione estiva.

Suggeriamo, a chi può liberarsi dal lavoro in periodi diversi da quello estivo, di venire a trascorrere piacevoli momenti ed immergersi in questi splendidi paesaggi durante la festività della Pasqua od in qualsiasi week-end. Fidatevi, ne vale la pena.

Direttamente dall’Isola di La Maddalena, asservendosi di uno dei tanti servizi che dal porto consentono di navigare tra le varie isole dell’Arcipelago, è possibile raggiungere in poco tempo diverse mete e trascorrere piacevoli ore, tra il relax e lo stupore, tra uno snack offerto dal personale di bordo ed un bagno nel cristallo liquido che la Sardegna sa spesso offrire generosa.

SPARGI

L’Isola di Spargi, la terza per estensione, è raggiunta frequentemente dalle barche da trasporto per i turisti o dai gommoni presi a noleggio, che attraccano al vecchio molo militare di Cala Corsara,

presso una splendida spiaggia con sabbia bianca e mare dalle infinite sfumature, l’acqua smeraldina; altre spiagge sono Cala Connari e Cala Granara, tutte sul lato orientale dell’isola.

Il vento ed il mare scolpiscono la roccia e spesso danno le forme più bizzarre:
la “Roccia del Cane” e la “Testa della Strega” sono geoformazioni ottenute dal lento fenomeno naturale dell’erosione.

L’interno dell’Isola di Spargi è intatto in tutta la sua estensione; gli appassionati del Trekking possono dedicarsi, attraverso la macchia-foresta, ad affascinanti ma impegnativi percorsi a piedi.

BUDELLI

L’Isola di Budelli è la più meridionale del gruppo delle isole maggiori dell’Arcipelago di La Maddalena.

Qui si trova la famosa “Spiaggia Rosa“, cosiddetta per il colore della sabbia, formata da microrganismi marini trasportati sull’arenile dal flusso del mare; durante la stagione estiva è meta preferita di molti diportisti.

Prima di lasciare questa splendida isola, suggeriamo vivamente di visitare il canale tra le isole di S. Maria, Budelli e Razzoli detto “Porto della Madonna” (“Chieca di Morto”); da non perdere è la “Spiaggia del Cavaliere” ed il suggestivo Passo degli Asinelli, che unisce l’Isola di S. Maria a Razzoli.

S. MARIA

L’Isola di S. Maria è collocata a Nord-Est ed è la più verdeggiante del gruppo delle isole maggiori; si apre con la splendida Cala S. Maria, dove vi sono alcune case di privati costruite intorno agli anni ’60 lungo la baia, a ridosso del Maestrale.

Una passeggiata consigliata, della durata di circa 20 minuti, è verso il Faro di Punta Filetto; lasciando invece l’isola, è possibile proseguire fino all’Isola La Presa e costeggiare le calette presenti sul canale tra l’Isola di S. Maria e Budelli.